CREPES DI CASTAGNE CON GORGO, PERE E NOCI

RICETTA SENZA GLUTINE : FAGOTTINI DI CREPES CON FARINA DI CASTAGNE

UNA PASTELLA PROFUMATISSIMA CHE RACCHIUDE UN RIPIENO SFIZIOSO DOLCE/SALATO: GORGONZOLA, PERE E NOCI

Queste CREPES DI CASTAGNE sono un perfetto ANTIPASTO AUTUNNALE che, racchiuse in fagottini, vi faranno fare un figurone se avete degli invitati a tavola.

LA CASTAGNA

Un tempo, nei secoli in cui le coltivazioni dei campi erano ridotte al minimo per le continue scorrerie di eserciti e predoni, LA CASTAGNA INTEGRAVA UNA DIETA NORMALMENTE POVERA E MONOTONA. Una valida alleata nella stagione invernale in grado di saziare famiglie dalla dispensa limitata: unita al latte a alla farina di frumento si prestava per preparazioni di minestre, zuppe e polente, diventava piatto unico di una cucina povera, in alcuni casi sostituendo i cereali, più costosi, e diventava ingrediente addirittura per il pane.  AL TEMPO STESSO la castagna ERA UNA GHIOTTONERIA, che si poteva vedere nelle vetrine di città degli aristocratici, CANDITA E GLASSATA CHIAMATA MARRON GLACE’.

LA FARINA DI CASTAGNE

La trasformazione in FARINA DI CASTAGNE permette la realizzazione di ricette dolci come torte, biscotti o budini e ricette salate, dalla pasta fatta in casa alle frittelle. Questa è un VALIDO SOSTITUTO DELLA FARINA DI FRUMENTO:

  • RICCA DI CARBOIDRATI, SALI MINERALI E VITAMINE,
  • RICCA DI FIBRE che aiutano il transito intestinale e ne favoriscono la regolazione
  • naturalmente SENZA GLUTINE, ideale per chi ha problemi di celiachia o intolleranza al glutine.

Proprio per queste sue proprietà vi propongo una ricetta con solo farina di castagne, priva di frumento, di semplice realizzazione da utilizzare come base e da poter farcire in svariati modi,  come in questo caso dal ripieno contrastante di formaggio e frutta, UN PERFETTO ANTIPASTO, o con confetture o creme golose per un perfetto dolce di fine pasto.

La preparazione delle crepes è davvero semplice e veloce: una volta setacciata la farina basterà aggiungere latte e uova per ottenere una pastella liscia e profumata, ma ne esistono molte varianti senza latte, senza uova, addirittura con solo farina di castagne ed acqua (trovate anche qualche esempio qui sotto).

Cosa vi serve per cominciare? Una ciotola, una frusta e una padella antiaderente.

Semplice no?

crepes di castagne

 

  • Difficoltà: FACILE
  • Tempo di preparazione: 5 minuti 
  • Cottura: 10 minuti  
  • Dose: n 8 crepes piccole ( Ø 16 cm )

 

INGREDIENTI

PER LE CREPES:

200 gr FARINA DI CASTAGNE

300 ml LATTE

2 UOVA

1 pizzico SALE

q.b. BURRO per ungere la padella

 

PER IL RIPIENO:

200 gr GORGONZOLA

3 PERE

60 gr NOCI

1 cucchiaio PANNA

 

VERSIONE VEGANA: 

170 gr FARINA DI CASTAGNE

300 ml ACQUA

5 gr OLIO DI SEMI

q.b. OLIO per ungere la padella

Per il ripieno potete trovare ispirazione qui

 

PROCEDIMENTO

PREPARAZIONE CREPES:

In una ciotola capiente setacciare accuratamente la FARINA DI CASTAGNE, questo passaggio è fondamentale perchè questa farina tende a compattarsi e si creano così dei grumi che vengono eliminati una volta setacciata.

Aggiungere il latte a filo mescolando continuamente con una frusta finchè non risulta un composto omogeneo.

In una ciotola a parte sbattere velocemente con una forchetta le uova con un pizzico di sale, aggiungere poi al la pastella di farina e latte e continuare a mescolare con una frusta fino a ottenere una pastella fluida e cremosa.

A questo punto non c’è bisogno di riposo ma possiamo subito preparare le nostre crepes: munirsi di padella antiaderente (io ho usato una padella piccola e ho ottenuto, con questa dose, 8 crepes); scaldare la padella, aggiungere un tocchetto di burro (è necessario solo per la prima crepes) e con un mestolo versare la pastella avendo cura di allargarla subito su tutta la superficie. Fare cuocere da un lato, con una spatola verificare che si stacchi bene dal fondo e capovolgere (se vi viene più comodo potete aiutarvi con il coperchio come per capovolgere una frittata anche se una volta cotta si staccherà da sola dal fondo), cuocere dall’altro lato, rimuovere e mettere in un piatto. Le crepes possono essere impilate una sull’altra in modo che non asciughino e mantengano la loro umidità, potete anche prepararle in anticipo l’importante è chiuderle in un contenitore ermetico.

Continuate fino a esaurire la pastella.

preparazione crepes

FARCITURA:

Una volta preparate le crepes ci si può dedicare alla preparazione del ripieno.

Per prima cosa occorre pulire le pere e tagliarle a cubetti,

munirsi di schiaccianoci e pulire anche le noci per poi tritarle grossolanamente con le mani.

In un pentolino antiaderente mettere gorgonzola a tocchetti accendere la fiamma e lasciare scaldare, aggiungere se necessario un cucchiaio di panna fresca per non far attaccare il formaggio al fondo del pentolino. Mescolare velocemente con un cucchiaio fino a che il gorgonzola sarà sciolto e ben cremoso, togliere dal fuoco e aggiungere le pere, dare una bella mescolata.

A questo punto è necessario decidere il modo in cui servire le crepes: i fagottini fanno un effetto più scenografico, se avete invitati è sempre una buona scelta, in alternativa si possono ripassare in padella, aggiungere il ripieno su meta della superficie , piegare a metà e ancora ripiegare su se stesse, capovolgere il tutto, senza far fuoriuscire la farcitura, e servire.

Per realizzare i fagottini invece: su un piatto posizionare una crepes, versarvi due cucchiaio di gorgo e pere e spolverare con una manciata di noci tritate. Prendere un pezzetto di spago, formare dei fagottini e delicatamente chiudere con lo spago facendo un nodo ed un fiocco. Su un piatto da portata allargare un po di crema di gorgonzola , posizionare i fagottini e per finire guarnizione di noci. Servire subito i fagottini perchè devono esser consumati caldi, o ripassarli in forno per pochi minuti.

 

farcitura crepes

CONSIGLI

Se pensate che siano troppe 8 crepes potete dimezzare la dose oppure approfittare delle crepes per farcirle in modo salato o dolce! Per i più golosi consiglio di provare queste crepes con crema di nocciole, dal gusto intenso e avvolgente, o con crema di marroni per gustare a pieno il frutto dell’autunno.

Si possono conservare per un paio di giorni (senza condimento, meglio aggiungerlo al momento) in frigorifero in un contenitore ermetico.

Se invece la crepes ha un gusto troppo deciso di castagne e non avete problemi di glutine potete utilizzare metà farina di castagne e metà farina di grano tenero per smorzare il sapore.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

sette − due =

DOLCI RICETTE

TIRAMISU’

UN GRANDE CLASSICO: ECCO LA NOSTRA RICETTA CON I BISCOTTI NOVARINI IL DOLCE AL CUCCHIAIO PER ECCELLENZA FATTO DA STRATI...
Leggi tutto
DOLCI RICETTE

CHEESECAKE SENZA COTTURA YOGURT E CAFFE’

LEGGERA E RINFRESCANTE: LA RICETTA DOLCE PERFETTA PER QUESTA CALDA ESTATE Siete anche voi dei golosi ma preferite rinunciare alla...
Leggi tutto
CONSIGLI NOVITÀ IDEE

LA FARINA SOTTO SCADENZA E’ ANCORA BUONA?

SOSTENIBILITA' significa anche ZERO SPRECHI: è importante non sprecare e reimpiegare ciò che abbiamo in casa nel miglior modo, ma...
Leggi tutto
Blog Cavanna CONSIGLI NOVITÀ IDEE MATERIE PRIME

DIFFERENZA TRA FARINA 0 E 00

NELLA MAGGIOR PARTE DELLE RICETTE TROVIAMO TRA GLI INGREDIENTI LA FARINA 00, PERCHE'? LA FARINA 00, ESSENDO MOLTO RAFFINATA, SI...
Leggi tutto
News

CHIUSURA ESTIVA

Gentili clienti, la Forneria Artigiana Cavanna si prende una pausa: saremo CHIUSI PER FERIE dal 25 giugno al 5 luglio...
Leggi tutto
PRIMI PIATTI RICETTE

INSALATA ESTIVA DI FARRO E FAGIOLINI

UN PIATTO UNICO PER LE GITE FUORI PORTA e PER COMBATTERE IL CALDO DELLE GIORNATE D'ESTATE In questi giorni il...
Leggi tutto
Blog Cavanna CONSIGLI NOVITÀ IDEE

COME CONSERVARE LA FARINA E IL RISO

La Farina è un alimento che non può mancare nelle nostre dispense, indispensabile per impanare o per preparare pane, pizza...
Leggi tutto
PANE PIZZA FOCACCIA RICETTE

COME SI FA LA PIZZA IN CASA COME IN PIZZERIA? Ecco la ricetta perfetta

IN COLLABORAZIONE CON ALESSANDRO LAGANA' _  PIZZERIA "LA MALCONTENTA" Siamo italiani e, da nord a sud, la pizza piace a...
Leggi tutto
DOLCI RICETTE

PASTE DI MELIGA di Nonna Rita

I TIPICI BISCOTTI PIEMONTESI CON FARINA DI MAIS Le paste di meliga sono biscotti classici della pasticceria piemontese, profumatissimi e...
Leggi tutto
CONSIGLI NOVITÀ IDEE News

I SIMBOLI SULLE CONFEZIONI

ETICHETTE ALIMENTARI: IMPARIAMO A RICONOSCERE I SIMBOLI Sulle confezioni alimentari sono presenti moltissime informazioni, dalla tabella nutrizionale all'elenco degli ingredienti,...
Leggi tutto

Iscritivi alla newsletter

To top