Cerca nel Blog

Categorie

focaccia alla genovese

Focaccia alla Genovese

Con farina grano duro Senatore Cappelli

La gustosissima focaccia Genovese è conosciuta in tutta Italia, tanto che è diventata presidio Slow Food.
La sua fragranza è irresistibile ed è molto difficile da replicare. E’ spessa 2 cm ed è morbida, mai gommosa e ricoperta di uno strato di olio extravergine d’oliva.

In base a quello che riferisce slow food, la lievitazione di questa focaccia non dovrebbe essere inferiore alle 8 ore, ma noi faremo una versione un po’ più veloce, con una farina davvero speciale; grano duro Senatore Cappelli.

Ecco gli ingredienti:

300 g farina di grano duro Senatore Cappelli macinata a pietra naturale

700 g farina di grano tenero tipo 2 macinata a pietra naturale

750 g acqua

300 g lievito madre solido o 10 g lievito di birra in panetti o 4 g lievito di birra disidratato

30 g olio evo

20 g sale marino

Preparazione:

Versate le due farine nell’impastatrice e accendetela in maniera che si miscelino. Impastate tutta la farina con 650 g di acqua tiepida. Appena non vi è più farina libera, fermatevi. Lasciate che l’impasto riposi per almeno 30 minuti. Aggiungete a questo punto il lievito madre a pezzetti e 50 g di acqua tiepida e impastate. Per ultimo aggiungete il sale e i restanti 50g di acqua tiepida. Per ultimo aggiungere l’olio.

Concluse le operazioni di impastamento, date una piega di rinforzo all’impasto e riponetelo in un contenitore oliato per la prima lievitazione. Lasciate lievitare a 20/25 gradi per 2/3 ore.

L’impasto a questo punto sarà cresciuto a causa della formazione di anidride carbonica prodotta dai lieviti. Versate l’impasto su una spianatoia infarinata, porzionate la massa e create le forme. Riponetele nei contenitori di plastica per le palline della pizza e posizionateli l’uno sull’altro. Lasciate lievitare per un’altra ora a 20/25 gradi.

Ponete su una teglia oliata e stendete la pasta.

Infornate a 250/300 gradi. Cuocete per circa 5/10 minuti

Tags: , ,
CONDIVIDI

2 Commenti. Nuovo commento

  • mario battistel
    27 Aprile 2021 13:27

    Lasciate lievitare a 20/25 gradi per 2/3 Infornate a 250/300 gradi? Cioè?

    Rispondi
    • Buongiorno Mario, si lascia lievitare l’impasto per 2/3 ore (sino al raddoppio), si creano le forme, si ripongono in contenitore e si lascia ancora lievitare per un ora.
      Una volta trascorso tale tempo si stende la pasta e si inforna direttamente a 250/300 gradi (nel forno di casa a massima temperatura mentre in forno a legna a 300 gradi)
      Katia

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Rimani aggiornato su tutte le novità Cavanna

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER


riceverai via mail un codice sconto del 10% per i tuoi acquisti online


Leggi anche:

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutte le novità

Rimani aggiornato su tutte le novità Cavanna

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER


riceverai via mail un codice sconto del 10% per i tuoi acquisti online