Tiramisù

Tiramisù’ in bicchiere

Un grande classico : ecco la nostra ricetta con i biscotti NOVARINI

Il dolce al cucchiaio per eccellenza fatto da strati di biscotti inzuppati nel caffè e una delicata crema al mascarpone.

Come accade per la maggior parte delle ricette classiche italiane, ognuno ha la propria ricetta e perciò la propria versione. Nel menù, al ristorante o in pizzeria, è il dessert che non manca mai e anche quando ci sembra di aver mangiato troppo e ci viene proposto il dolce.. non si può resistere e si cade in tentazione.

Tante ricette, tutte relativamente simili perchè in fondo gli ingredienti base sono quelli, ma tutte differenti al palato. C’è chi utilizza il mascarpone e chi la panna, chi bagna i biscotti in una bagna alcolica e chi preferisce il semplice caffè. Ma la grande differenza sta nella scelta del biscotto:

TEAM SAVOIARDI o TEAM PAVESINI? La consistenza del biscotto la dice lunga e incide molto sul risultato!

Allora perchè non provare con degli altri biscotti? Noi abbiamo scelto i biscotti NOVARINI e.. li dovete provare anche voi!

I Biscotti Novarini sono un classico della tradizione piemontese e, come dice il nome, sono tipici della zona di Novara. Semplici e leggerissimi, realizzati con solo 3 ingredienti: FARINA, ZUCCHERO E UOVA. Leggeri e friabili perchè SENZA LATTE E SENZA BURRO, sembrano dei pavesini ma in formato maxi e proprio per questo ideali per la preparazione del Tiramisù, per poter ottenere un dolce in pochi minuti!

Questi biscotti sono privi di latte e burro, perciò ideali se avete un intolleranza ai latticini: in questo caso sarà sufficiente sostituire due soli ingredienti, seguire il medesimo procedimento ed ottenere un Tiramisù che risponde perfettamente alle vostre esigenze. Occorre sostituire il mascarpone con del mascarpone senza lattosio e sostituire il latte vaccino nella bagna dove inzuppare i biscotti con del latte vegetale (di soia, di riso, di mandorle.. a voi la scelta!)

 

Tiramisù

Preparazione 20 min
Porzioni 8 persone

Ingredienti
 

  • 200 g Biscotti Novarini
  • 4 Uova
  • 80 g Zucchero
  • 250 g Mascarpone
  • 150 ml Caffè espresso
  • 50 ml Latte
  • q.b. Cacao amaro

Istruzioni
 

  • Preparare una caffettiera, moka, da almeno 3 tazze: una volta che il caffè è salito travasare in un bicchiere in modo che si raffreddi completamente.

PREPARAZIONE CREMA

  • Dividere le uova:
  • Mettere i tuorli in un contenitore ampio, aggiungere lo zucchero e lavorare con le fruste elettriche per almeno 5 minuti, fino a che risulterà una crema chiara e densa. Aggiungere il mascarpone (scolare da eventuale acqua presente nel contenitore) e lavorare, sempre con le fruste, per incorporare.
  • A parte montare a neve ferma gli albumi.
  • Aggiungere gli albumi alla crema, poco alla volta e incorporare, con l'aiuto di una spatola facendo movimenti delicati dal basso verso l'alto, per non smontare la crema.

COMPOSIZIONE

  • Prendere un piatto fondo, versarvi il caffe, precedentemente preparato e raffreddato, aggiungere un goccio di latte e mescolare bene.
  • Aprire la confezione dei biscotti, prenderne uno alla volta e bagnare da entrambi i lati molto velocemente per far si che non si sciolgano, posizionare sul fondo di un bicchiere capiente.
    Coprire con un cucchiaio di crema, disporre al di sopra uno strato di biscotti, attenzione a disporli nel verso opposto, e coprire nuovamente con della crema.
  • Proseguire così sino a quando si raggiunge la dose desiderata, indicativamente le monoporzioni dovranno esser composte da 3/4 strati di biscotti ma dipende molto anche dalla capienza del bicchiere da voi scelto.
    Se utilizzate una pirofila con questa dose otterrete 3 strati di biscotti coperti da crema.
  • Infine cospargere tutta la superficie con uno strato di cacao amaro.
  • Coprire la pirofila o i bicchieri con della pellicola trasparente e lasciare riposare in frigo per almeno 2 ore in modo che prenda consistenza.

Note

Scegliete in anticipo se realizzare delle monoporzioni oppure un unica teglia.
Per le monoporzioni meglio scegliere dei bicchieri trasparenti, così saranno ben visibili i diversi strati, abbastanza larghi e capienti in modo da comporre il dolce senza difficoltà e senza sporcare il bordo del bicchiere. Otterrete con questa dose 8 monoporzioni. 
Se siete stati invitati a cena e voi avete deciso di portare il dolce allora vi consiglio di optare per la versione in pirofila, sarà più facile da trasportare e potrete regolarvi a tagliare le fette della dimensione adeguata e proporzionata al numero di invitati. 
Ricordate sempre di cambiare il verso dei biscotti ad ogni strato per ottenere una consistenza migliore.
 
Keyword CAFFE, classici, SENZA COTTURA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Valuta la ricetta




13 − quattro =

DOLCI RICETTE

Ricetta per Crostate e Paste Frolle Super 🚀

 Un classico che...con gli ingredienti giusti ed un pò di creatività riesce a stupire sempre!  Senza LATTE , senza LIEVITO,...
Leggi tutto
PANE PIZZA FOCACCIA RICETTE

FOCACCIA ai cereali ALTA e MORBIDA

Ricetta di fine estate con pomodorini e origano: semplicemente spaziale 🚀 Perfetta per un aperitivo , per una cena, per...
Leggi tutto
DOLCI RICETTE

Torta di nocciole senza glutine e senza latte

Un dolce tipico piemontese che racchiude in sé tutto il sapore della NOCCIOLA TONDA GENTILE La torta di nocciole che accontenta...
Leggi tutto
CONSIGLI NOVITÀ IDEE News PANE PIZZA FOCACCIA

Quale farina utilizzare per la PIZZA

La risposta corretta? Non c'è, ognuno ha i propri gusti, ma ecco le informazioni utili per fare la scelta giusta....
Leggi tutto
DOLCI RICETTE

Pancakes VEGANI senza zuccheri aggiunti

Una colazione senza rimorsi e adatta proprio a tutti! Questa ricetta è SENZA LATTE, SENZA UOVA, SENZA ZUCCHERI AGGIUNTI e SENZA...
Leggi tutto
DOLCI RICETTE

Tiramisù’ in bicchiere

Un grande classico : ecco la nostra ricetta con i biscotti NOVARINI Il dolce al cucchiaio per eccellenza fatto da...
Leggi tutto
CONSIGLI NOVITÀ IDEE MATERIE PRIME

A cosa serve il MALTO ?

IL MALTO D'ORZO NEI LIEVITATI Il malto d’orzo, ottenuto dalla germinazione dell’orzo, è chiamato anche “miglioratore naturale” di pane e...
Leggi tutto
DOLCI RICETTE

Cheesecake senza cottura yogurt e caffè

Leggera e rinfrescante: la ricetta dolce perfetta per questa calda estate Siete anche voi dei golosi ma preferite rinunciare alla...
Leggi tutto
CONSIGLI NOVITÀ IDEE

La farina sotto scadenza è ancora buona?

SOSTENIBILITA' significa anche ZERO SPRECHI: è importante non sprecare e reimpiegare ciò che abbiamo in casa nel miglior modo, ma...
Leggi tutto
Blog Cavanna CONSIGLI NOVITÀ IDEE MATERIE PRIME

Farina 0 e Farina 00 : le differenze

Nella maggior parte delle ricette troviamo tra gli ingredienti la FARINA 00, perché? La FARINA 00, essendo molto raffinata, si...
Leggi tutto

Iscritivi alla newsletter

To top