crostata pasta frolla e crema al caffè

CROSTATA CREMA E CAFFE’

LA CROSTATA E LE SUE INFINITE VARIANTI

Frolla dai diversi sapori, dalla consistenza elastica o “sbriciolosa”, metodi di preparazione differenti, cotture con o senza ripieni, teglie di tutte le forme. Mi piace sfornare crostate perchè non riesco mai a farne due uguali! Mi diverto con la fantasia, dall’impasto al decoro e poi..in casa ho un piccolo amante delle crostate che le apprezza in qualunque momento della giornata.

In occasione del International Coffee Day ho partecipato al contest #mycoffeebaker con l’intento di unire il mondo degli impasti a quello del caffè, in collaborazione con Essense, la startup interna all’azienda locale Bernardi. L’ingrediente aromatico dalla texture quasi liquorosa prende il nome di Cold Drip, ovvero un caffè estratto a freddo (l’estrazione a basse temperature riduce notevolmente l’estrazione della parte oleosa del caffè,  restituendo una bevanda meno amara e maggiormente digeribile). Questo l’ho utilizzato sia nell’impasto della frolla che nel ripieno di crema per esaltare al massimo quei pochi ingredienti necessari.

A me piace il caffè: al mattino per cominciare la giornata con la carica giusta, dopo i pasti per concludere una bella mangiata, in pausa dal lavoro o semplicemente per condividere due chiacchiere tra amici.

Mi piace anche il tiramisu’, il gelato al caffè e l’affogato.. diciamo che se ami il caffe lo apprezzi in tutte le sue forme. La ricetta che voglio condividere con voi oggi è una frolla al profumo di caffè con ripieno di crema pasticcera al caffe: quale abbinamento migliore? Dite che potevo azzardare di più? forse si, ma io sono per le cose semplici che non impegnano e il risultato è sempre garantito.

  • Difficoltà: FACILE
  • Tempo di preparazione: 40 MINUTI + 1/2 ora di riposo in frigo
  • Cottura: 40 minuti
  • Teglia: ∅ 22 cm con fondo removibile

INGREDIENTI

PER LA PASTA FROLLA:

90 gr BURRO

90 gr ZUCCHERO

1 TUORLO

30 ml COLD DRIP COFFEE

245 gr FARINA TIPO 1

PER LA CREMA:

350 ml LATTE

90 gr ZUCCHERO

90 gr TUORLI (4 UOVA GRANDI)

30 gr FARINA TIPO 1

10 ml COLD DRIP COFFEE

PROCEDIMENTO

Nella ciotola della planetaria mettere lo zucchero e il burro a cubetti (freddo di frigo) e lavorare fino a che non saranno ben amalgamati. Aggiungere il tuorlo e farlo assorbire. Aggiungere il caffe estratto a freddo e mescolare bene. Infine aggiungere la farina e lavorare pochi minuti fino a quando si forma un impasto compatto che si stacca dalle pareti della vostra ciotola; prendere il panetto, appiattirlo leggermente e avvolgerlo in un foglio per alimenti (in alternativa potete utilizzare della classica pellicola trasparente) Lasciare  riposare in frigo 1/2 ora circa. Questa frolla risulterà molto elastica e facile da lavorare.

Ritagliare un foglio di carta forno della dimensione della teglia che avete scelto, spolverare con abbondante farina il piano di lavoro, e stendere la pasta avendo cura di capovolgerla più volte per non farla attaccare. Estrarre il fondo della teglia e posizionarlo su di essa, con l’aiuto di un coltello tagliare la sagoma del fondo (tenetevi abbondanti), riposizionare il fondo sulla teglia, coprire con carta forno e con l’aiuto del tarocco trasferire la sagoma sulla teglia.

Ritagliare delle strisce, lunghe o corte non importa, come riuscite, e fare aderire al fondo creando un bordo omogeneo lungo tutto il perimetro della teglia. Con una forchetta bucherellare il fondo e ricoprire ancora con carta forno. Sopra quest’ultima mettere uno strato omogeneo di legumi secchi (fungono da peso mantenendo compatto il fondo).

 

A questo punto infornare a 180° per 30 minuti circa (finche non sarà ben dorato il bordo esterno).

Nel frattempo con la restante pasta preparare le decorazioni: scegliere un tema e ritagliare con gli stampi le forme preferite, posizionare su una teglia (meglio abbondare con le forme cosi al momento della composizione avremo  più possibili combinazioni). Infornare sempre a 180° per alcuni minuti, controllare la doratura e sfornare.

Per la crema: per prima cosa prendere una ciotola e metterla in freezer, dopodichè porre in un pentolino il latte e i semi di mezza bacca di vaniglia e portare a bollore. A parte in un altro pentolino unire tuorli, zucchero e farina e mescolare a mano con una frusta; non appena il latte sfiora il bollore, dopo aver estratto la bacca di vaniglia, trasferirlo nell’altro pentolino in tre riprese (attenzione! filtrare il latte con un colino e mescolare bene con la frusta) A questo punto accendere la fiamma sotto il pentolino e, sempre mescolando con la frusta, fare addensare. Una volta ottenuta la crema recuperare la ciotola messa precedentemente in congelatore e trasferire la crema mescolando energicamente per farla raffreddare; per ultima cosa unire il caffè estratto a freddo.

Una volta raffreddata la pasta frolla togliere la teglia, posizionare il fondo su un piatto da portata e farcire con uno strato di crema pasticcera al caffè. Decorare a piacere con le decorazioni preparate precedentemente e largo alla fantasia!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

7 + diciannove =

DOLCI RICETTE

TIRAMISU’

UN GRANDE CLASSICO: ECCO LA NOSTRA RICETTA CON I BISCOTTI NOVARINI IL DOLCE AL CUCCHIAIO PER ECCELLENZA FATTO DA STRATI...
Leggi tutto
DOLCI RICETTE

CHEESECAKE SENZA COTTURA YOGURT E CAFFE’

LEGGERA E RINFRESCANTE: LA RICETTA DOLCE PERFETTA PER QUESTA CALDA ESTATE Siete anche voi dei golosi ma preferite rinunciare alla...
Leggi tutto
CONSIGLI NOVITÀ IDEE

LA FARINA SOTTO SCADENZA E’ ANCORA BUONA?

SOSTENIBILITA' significa anche ZERO SPRECHI: è importante non sprecare e reimpiegare ciò che abbiamo in casa nel miglior modo, ma...
Leggi tutto
Blog Cavanna CONSIGLI NOVITÀ IDEE MATERIE PRIME

DIFFERENZA TRA FARINA 0 E 00

NELLA MAGGIOR PARTE DELLE RICETTE TROVIAMO TRA GLI INGREDIENTI LA FARINA 00, PERCHE'? LA FARINA 00, ESSENDO MOLTO RAFFINATA, SI...
Leggi tutto
News

CHIUSURA ESTIVA

Gentili clienti, la Forneria Artigiana Cavanna si prende una pausa: saremo CHIUSI PER FERIE dal 25 giugno al 5 luglio...
Leggi tutto
PRIMI PIATTI RICETTE

INSALATA ESTIVA DI FARRO E FAGIOLINI

UN PIATTO UNICO PER LE GITE FUORI PORTA e PER COMBATTERE IL CALDO DELLE GIORNATE D'ESTATE In questi giorni il...
Leggi tutto
Blog Cavanna CONSIGLI NOVITÀ IDEE

COME CONSERVARE LA FARINA E IL RISO

La Farina è un alimento che non può mancare nelle nostre dispense, indispensabile per impanare o per preparare pane, pizza...
Leggi tutto
PANE PIZZA FOCACCIA RICETTE

COME SI FA LA PIZZA IN CASA COME IN PIZZERIA? Ecco la ricetta perfetta

IN COLLABORAZIONE CON ALESSANDRO LAGANA' _  PIZZERIA "LA MALCONTENTA" Siamo italiani e, da nord a sud, la pizza piace a...
Leggi tutto
DOLCI RICETTE

PASTE DI MELIGA di Nonna Rita

I TIPICI BISCOTTI PIEMONTESI CON FARINA DI MAIS Le paste di meliga sono biscotti classici della pasticceria piemontese, profumatissimi e...
Leggi tutto
CONSIGLI NOVITÀ IDEE News

I SIMBOLI SULLE CONFEZIONI

ETICHETTE ALIMENTARI: IMPARIAMO A RICONOSCERE I SIMBOLI Sulle confezioni alimentari sono presenti moltissime informazioni, dalla tabella nutrizionale all'elenco degli ingredienti,...
Leggi tutto

Iscritivi alla newsletter

To top